L'IMPORTANZA DEL NUOTO


Nel film Cocoon un gruppo di persone anziane scopre che una piscina ha il potere di infodere in loro nuova energia, aumentare la forza del loro corpo e donare il benessere tipico della gioventù. Sebbene in questa pellicola tutto fosse dovuto ad una tecnologia aliena, non è necessario aspettare esseri da altri pianeti per avere grandi vantaggi dal nuoto e dagli sport che si possono fare in acqua. Nuotare regolarmente può offrire a tutti un ampio ventaglio di benefici, incluso quello di apparire e sentirsi più giovani. Vediamo quali sono questi benefici e perchè questo è possibile.

Bambino con occhialini e muta che nuota a gambe stile con tavoletta


PERCHÈ L'ACQUA FUNZIONA

Per quel che riguarda i benefici mirati ad avere un corpo ben modellato, il nuoto è la perfetta combinazione di calorie bruciate ed impegno muscolare. Una nuotata rilassata brucia circa 500 calorie all'ora, mentre una nuotata più energica può arrivare anche a 700 calorie all'ora. E siccome l'acqua è molto più densa dell'aria, ogni gambata ed ogni bracciata sono come un mini allenamento di resistenza per il corpo, specialmente per cuore, fianchi, braccia, spalle e glutei. Così nuotando, oltre a bruciare calorie, si tonifica ed aumenta la massa muscolare, che a sua volta contribuirà a stimolare il metabolismo, in modo da bruciare ancora più calorie, anche dopo aver fatto la doccia ed esserti asciugato. E non è tutto qui. L'acqua fondamentalmente neutralizza la gravità, rendere il corpo virtualmente senza peso quando vi è immerso. Ciò, rispetto ad altri sport, si traduce in un'enorme riduzione dello stress a cui sono sottoposte le articolazioni. In termini pratici è possibile nuotare anche tutti giorni senza rischiare danni; non si può dire lo stesso per altre attività come la corsa o i pesi in palestra. Questo rende il nuoto uno sport che può essere praticato durante tutto l'arco di vita di una persona.

Nuotatore che espira durante la nuotata a stile libero

FELICI DI FARE DI PIÙ CON MENO

Come detto il nuoto ha una peculiarità che nessun altro sport aerobico possiede: la possibiltà di fare attività liberi da impatti dannosi sul sistema scheletrico. Quando un uomo è immerso in acqua fino alla vita, il corpo sopporta circa il 50% del peso che ha sulla terra, immerso fino al collo la percentuale crolla al 10%, con il restante 90% sostenuto dall'acqua. Questo vuol dire che la piscina è l'ambiente ottimale per fare attività quando si hanno i muscoli rigidi od indolenziti, quando si ha dolore alle articolazioni, quando si è sovrappeso o quando si soffre di artrite. Oltre al nuoto sono indicati anche i corsi di ginnastica in acqua, specialmente quelli svolti in galleggiamento con le cinture e per l'artrite, quelli nelle piscine con acqua più calda. Chi ha provato un corso di nuoto o di l'acquagym può confermare tutto ciò e potrà anche sottolineare quel senso di piacere e felicità che si prova alla fine di ogni lezione. Nulla di magico, è semplicemente il rilascio di endorfine nel corpo che provoca queste sensazioni; uno dei più piacevoli effetti collaterali del nuoto. Accompagnato a questo senso di benessere naturale , il nuoto può suscitare una reazione di rilassamento del corpo, un po' come fa lo yoga. Questo è dovuto in larga parte al costante allungamento e rilassamento dei muscoli, abbinato con la profonda respirazione tipica delle nuotate. Il nuoto è anche un esercizio meditativo, con il suono del proprio respiro e gli splash ritmici sull'acqua che fanno da mantra. Oltre ai benefici metafisici, le ricerche hanno dimostrato che il nuoto è in grado effettivamente di cambiare in meglio il cervello, attraverso un processo chiamato neurogenesi dell'ippocampo, attraverso il quale vengono rimpiazzate le cellule perse per lo stress. Non siamo dei medici, quindi se vuoi approfondire clicca qui.

GLI ALTRI BENEFICI

Cuore più sano. Oltre a tonificare i muscoli visibili, come pettorali, tricipiti e quadricipiti, il nuoto aiuta anche il più importante dei muscoli: il cuore. Essendo un'attività aerobica, lo rafforza, non solo facendolo diventare più grande e robusto, ma anche rendendolo più efficiente nel pompare il sangue. Questo vuol dire che si avrà un miglior flusso di sangue attraverso il corpo.

Miglior flessibilità. A differenza delle macchine in palestra, che fanno lavorare principalmente solo una parte isolandola dal resto, il nuoto stimola tutto il corpo tramite un vasto range di movimenti, che aiutano articolazioni e legamenti a rimanere sciolti e flessibili. Le braccia eseguono ampi ed arcuati movimenti accompagnati dai fianchi, le gambe calciano per tutta la loro lunghezza, la testa e la spina dorsale ruotano da parte a parte. Come ogni buon istruttore ti avrà detto, nuotando l'acqua deve essere presa il più lontano possibile. Ciò non solo rende più efficiente la nuotata, ma contribuisce all'allungamento del corpo dalla testa fino alle dita dei piedi.

Controllo del peso corporeo. Il nuoto è ad oggi considerato uno dei metodi migliori per bruciare calorie e per tenere sotto controllo il peso del corpo. Ovviamente l'esatto numero di calorie utilizzate dipende da molti fattori. Come regola generale si può considerare un conteggio abbastanza attendibile che per ogni 10 minuti di nuoto a rana di bruciano 60 calorie, 80 con il dorso 100 con lo stile libero e 150 con la farfalla (ammesso che si riesca a nuotare a farfalla per 10 minuti!).

Meno pensieri per colesterolo e diabete. Grazie al potere aerobico del nuoto è più facile tenere il colesterolo "buono" e quello "cattivo" ai giusti livelli, così come è possibile ridurre il rischio di incorrere nel diabete.

Potresti vivere più a lungo. Se tutti i precedenti benefici non fossereo sufficienti per convincerti ad iscriverti ad un corso di nuoto del CSI, questo ci riuscirà. Non ti promettiamo l'immortalità ma potresti dare un'occhiata alla sezione master del sito della Federazione Italiana Nuoto e scoprire che ci sono molte persone che gareggiano fino alle categorie M90, M95 ed M100, cioè persone che si allenano e fanno gare oltre i 100 anni di età!